LA DECISIONE

Caso Suarez, prosciolto il legale incaricato della Juventus

Scritto da Andrea Sperti  | 

Sono stati rinviati a giudizio gli ex vertici dell’Università per Stranieri di Perugia per il presunto esame farsa sostenuto da Luis Suarez all’Università per Stranieri di Perugia nel settembre del 2020. La decisione arriva dal gup del capoluogo umbro, Natalia Giubilei. È stata invece prosciolto l’avvocato Maria Cesarina Turco, il legale incaricato dalla Juventus.

Sono stati rinviati a giudizio così l’ex rettrice dell’università per Stranieri Giuliana Grego Bolli, il dg Simone Olivieri e la professoressa Stefania Spina. Le accuse, contestate dalla Procura di Perugia, guidata da Raffaele Cantone, a vario titolo sono falso ideologico, rivelazione di segreto d’ufficio e falso materiale.

LUIS SUAREZ

Durante la sua carriera ha vinto un campionato uruguaiano (2005-2006), una Coppa dei Paesi Bassi (2009-2010), una Coppa di Lega inglese (2011-2012), cinque campionati spagnoli (2014-2015, 2015-2016, 2017-2018, 2018-2019, 2020-2021), quattro Coppe di Spagna (2014-2015, 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018), due Supercoppe spagnole (2016, 2018), una UEFA Champions League (2014-2015), una Supercoppa UEFA (2015) e una Coppa del mondo per club FIFA (2015).

Con la nazionale uruguaiana ha disputato tre edizioni del Mondiale (2010, 2014, 2018), quattro della Copa América (2011, 2016, 2019, 2021), vincendo quella del 2011, e una della FIFA Confederations Cup (2013). Inoltre, è il miglior realizzatore di sempre della Celeste con 68 reti.

Considerato uno dei migliori calciatori della sua generazione, è tra i marcatori più prolifici nella storia del calcio. Insieme a Lionel Messi e Neymar ha fatto parte del tridente (chiamato MSN dalle iniziali dei cognomi) più prolifico della storia del Barcellona e del calcio spagnolo. A livello individuale, tra gli altri riconoscimenti, ha vinto per due volte la Scarpa d'oro (2014, 2016), e si è laureato capocannoniere di Eredivisie (2009-2010), Premier League (2013-2014) e Liga (2015-2016).