L'AFFARE

Ilicic è pronto a lasciare l'Atalanta: lo sloveno rimarrà in Serie A

Scritto da Andrea Sperti  | 

"La Repubblica Bologna' oggi in edicola fa il punto sulla trattativa tra il Bologna e Josip Ilicic e spiega che il trequartista sloveno ha dato piena disponibilità al trasferimento nel club emiliano. Dall'altro lato, anche il Bologna vuole definire il suo acquisto perché Ilicic è considerato da Mihajlovic la spalla idea di Arnautovic nel suo 3-5-2. C'è, di conseguenza, solo da trovare l'accordo con l'Atalanta, al momento non ancora raggiunto.

È nato a Prijedor, città della Bosnia ed Erzegovina a maggioranza serba, in una famiglia di etnia croata. Il padre è stato ucciso nel 1989 da un vicino di origine serba e, in seguito all'accaduto, la sua famiglia si è trasferita in Slovenia, vivendo come profughi di guerra. In virtù delle sue origini, possiede il passaporto croato.

Caratteristiche tecniche 

Mancino naturale, può giocare come esterno sinistro o destro di un centrocampo in linea o nel 4-2-3-1, oppure come trequartista nei moduli 4-3-2-1 e 4-3-1-2. Bortolo Mutti, suo allenatore al Palermo, ha invece detto di lui che «il 4-3-3 è il modulo perfetto per le sue caratteristiche, perché partendo da destra e accentrandosi andando a cercare la conclusione mancina potrebbe trovare la porta con molta facilità.» posizionandosi quindi come ala destra. All'occorrenza può giocare anche come interno di centrocampo anche se non è il suo ruolo preferito.

È abile nel tiro (eseguito quasi esclusivamente con il piede sinistro), nel dribbling (in cui la sua miglior finta è quella di tacco), nella rifinitura ed è dotato di forza fisica, personalità e naturalezza.

Freddo sotto porta, è anche abile nel fornire assist e nell'impostazione del gioco.

La sua carriera è stata condizionata anche dall'incostanza nel rendimento.