EX COMPAGNI

Due bandiere della Roma di nuovo insieme: li riconoscete?

Scritto da Andrea Sperti  | 

Vincent Candela ed Eusebio Di Francesco sono stati ex compagni di squadra nella Roma e sono ancora molto legati al club capitolino. I due, in ogni caso, sono anche rimasti parecchio amici e quando hanno del tempo libero spesso decidono di trascorrerlo insieme.

Candela non fa più parte del mondo del calcio, mentre l'ex tecnico tra le altre di Lecce, Roma e Sassuolo è diventato un ottimo allenatore, sebbene ora arrivi da qualche esonero consecutivo.

Ecco di seguito la foto che testimonia il loro incontro:

A 15 anni entra nelle giovanili dell'Empoli, insieme a Nicola Caccia. Esordisce in Serie A a 18 anni con la maglia della formazione toscana nella stagione 1987-1988, collezionando una sola presenza, subentrando nella ripresa a Luigino Pasciullo in occasione della sconfitta esterna contro la Juventus del 31 gennaio 1988. La stagione termina con la retrocessione della squadra empolese e l'anno successivo Di Francesco gioca 34 partite. Un'altra retrocessione porta l'Empoli e Di Francesco in Serie C1, dove disputa 33 partite la prima stagione e altrettante la seconda mettendo a segno rispettivamente 1 e 2 reti.

L'annata successiva passa alla Lucchese, in Serie B, disputando 4 stagioni da titolare e realizzando 12 reti, di cui 7 nel campionato cadetto 1994-1995.

Viene acquistato dal Piacenza in massima serie: gioca con la maglia biancorossa due stagioni con 5 reti in 67 partite , conquistando altrettante salvezze.

All'inizio della stagione 1997-1998 passa alla Roma, squadra con cui raggiunge il massimo risultato della propria carriera con la vittoria del campionato 2000-2001 (disputato da riserva) e collezionando 168 presenze e 14 reti. Durante la sua permanenza a Roma gioca anche in Coppa UEFA e viene convocato in nazionale.

Torna al Piacenza nell'estate 2001 per rimanerci altre 2 stagioni fino al 2003 con 61 presenze e 12 reti.