BOMBER PERUVIANO

Delusione ed orgoglio: sentimenti contrastanti per l'ex attaccante del Lecce

Scritto da Andrea Sperti  | 

Gianluca Lapadula, ex attaccante del Lecce ora al Benevento, ha salutato i tifosi del Perù attraverso un post su Instagram dopo la sconfitta con l'Australia, che è valsa la mancata qualificazione della compagine sudamericana al prossimo Mondiale in Qatar. 

Nel maggio del 2016 rifiuta la convocazione della nazionale peruviana per la Copa América Centenario, in attesa di un'eventuale chiamata dalla nazionale italiana, che arriva nel novembre dello stesso anno: dopo il forfait di Manolo Gabbiadini, Lapadula è convocato dal CT Gian Piero Ventura per la sfida contro il Liechtenstein (valida per le qualificazioni al campionato del mondo del 2018), durante la quale non risulta nemmeno in panchina, e per l'amichevole contro la Germania, sfida in cui è in panchina, ma non scende in campo. Il 31 maggio 2017 fa il suo esordio con la casacca azzurra nella partita amichevole non ufficiale vinta per 8-0 contro San Marino, realizzando nell'occasione una tripletta.

Non avendo l'amichevole con San Marino carattere di gara ufficiale, per le regole della FIFA il giocatore non risulta mai sceso in campo con gli azzurri, pertanto nell'ottobre 2020 può avviare l'iter per l'ottenimento della nazionalità peruviana. Il 30 ottobre 2020 il commissario tecnico della nazionale peruviana, Ricardo Gareca, lo convoca per i match contro Cile ed Argentina validi per le qualificazioni a Qatar 2022. Debutta il 14 novembre, subentrando nel secondo tempo della partita persa contro il Cile per 2-0. Segna il suo primo gol con la nazionale peruviana il 23 giugno 2021, contro l'Ecuador, nella fase a gironi della Coppa America 2021, competizione chiusa dai peruviani al quarto posto e in cui Lapadula realizza tre reti. Saranno tre anche i suoi gol nelle qualificazioni a Qatar 2022.