EXTRA SOCIAL

Milan: ritiro Ibrahimovic, è confermato

Scritto da Staff CS  | 

E’ tornato in Serie A dopo anni difficili tra infortuni e MLS a quasi 40 anni e ben oltre i 40 anni è tornato a vincere e far vincere il Milan. Una festa grande che dura da giorni a Milano (sponda rossonera) per la vittoria dello scudetto.

Milan: Ibra si ritira, la scelta

Ma la vittoria del Milan targata (anche) Ibra non porta soltanto buone notizie. Perché il calciatore aveva già anticipato che ci sarebbe stata un’operazione al suo ginocchio che avrebbe messo a rischio il suo futuro da calciatore. Ed ecco che arriva l’annuncio ufficiale di Ibra che si è operato al legamento crociato anteriore del ginocchio ancora una volta e che dovrà restare fermo per 7-8 mesi. Ora è tempo di capire se Ibrahimovic si ritirerà dal calcio o continuerà con il Milan. Di sicuro il suo 2022 è terminato qua, perché il rientro è previsto per gennaio 2023. Lo stesso giocatore ha poi rivelato che avrebbe annunciato il tutto riguardo al futuro e per questo arriverà nei prossimi giorni la conferenza stampa di Ibrahimovic sul suo ritiro dal calcio o un possibile proseguimento della storia d’amore con il Milan. I tifosi sono in ansia di capire quale sarà la sua prossima mossa.

Ritiro Ibrahimovic: conferenza stampa col Milan

Come annunciato dallo stesso giocatore sarà lui a svelare quale sarà la sua prossima mossa. Ibrahimovic annuncerà al Milan e ai tifosi se si ritirerà o continuerà la sua carriera da calciatore rossonero o anche altrove. Già questa settimana o la prossima può arrivare l’annuncio, perché dentro di lui la scelta sembra già presa. In molti, infatti, ipotizzano che il calciatore continuerà in rossonero e il motivo dell’operazione immediata è la prova. Ibrahimovic si è operato non per ritirarsi ma per tornare con il Milan il prima possibile.

Milan: futuro Ibra in rossonero

Il futuro di Ibra resta incerto tra ritiro e Milan, ma la società rossonera non può restare ad aspettare ancora l’attaccante svedese. Ecco perché allora il club torna forte sul mercato e oltre a Origi e Giroud punterà su un nuovo attaccante in vista del futuro. Intanto, è pronto per Ibra un rinnovo col Milan anche per pochi mesi e un futuro da dirigente.