DOPO LA FESTA

Dalla festa alla palestra: l'estremo difensore brasiliano è tornato subito ad allenarsi

Scritto da Andrea Sperti  | 

Gabriel, estremo difensore del Lecce, è volato in Brasile per andare a trovare la sua famiglia dopo la fine del campionato e la promozione in Serie A dei giallorossi, ma non ha voluto perdere tempo ed è subito andato in palestra per allenarsi. Il portiere ex Milan ha il contratto in scadenza e potrebbe salutare la formazione giallorossa dopo questa incredibile vittoria. 

Cresciuto nelle giovanili del Cruzeiro dal 2007 al 2010, è poi stato il terzo portiere della prima squadra dopo il titolare Fábio e Rafael. Con il club brasiliano ha vinto il Campionato Mineiro nel 2011.

Nel maggio del 2012 viene acquistato dal Milan, per una cifra pari a 0,7 milioni di euro. Ha scelto di indossare, per la stagione 2012-2013, la maglia numero 59. Nella prima stagione in rossonero non gioca partite ufficiali con la prima squadra ma viene impiegato nella formazione Primavera.

Ha esordito con la maglia del Milan il 19 ottobre 2013, in occasione della partita interna vinta per 1-0 contro l'Udinese.

Il 1º settembre 2014 passa in prestito al Carpi, squadra militante in Serie B. Finita la stagione il club emiliano ottiene la promozione in Serie A e Gabriel viene eletto 4º miglior portiere del campionato.

Il 15 luglio 2015 passa al Napoli con la formula del prestito. Il 1º ottobre fa il suo esordio in Europa League, nella vittoria per 2-0 contro il Legia Varsavia, valevole per la seconda giornata del girone D. Il 3 aprile 2016 debutta anche in campionato, in occasione della sfida persa per 1-3 sul campo dell'Udinese, parando un calcio di rigore a Bruno Fernandes ma commettendo un grave errore sulla seconda rete della squadra bianconera.

Terminato il prestito al Napoli, il giocatore torna al Milan: nel gennaio 2017 si trasferisce in prestito secco fino a giugno al Cagliari, che contestualmente cede a titolo definitivo alla squadra milanese Marco Storari. Terminato il prestito, rientra al Milan.

Il 30 gennaio 2018 passa in prestito fino a giugno all'Empoli. Finita la stagione, il club ottiene la promozione in Serie A e Gabriel viene eletto miglior portiere del campionato.

Terminato il prestito, rientra al Milan e il 17 agosto, ultimo giorno di calciomercato in entrata in Italia, si trasferisce a titolo definitivo al Perugia, con cui sottoscrive un contratto triennale.

Il 3 luglio 2019 firma con il Lecce un contratto biennale. Nel 2019-2020 disputa il suo primo campionato da titolare in Serie A, terminato con la retrocessione dei salentini. Il 23 gennaio 2022 gioca la sua centesima partita con la maglia del club pugliese.