EXTRA SOCIAL

Juventus, Allegri attacca Milan e Inter: annuncio nella notte

Scritto da Staff CS  | 

La Juventus di Massimiliano Allegri sfiderà Inter e Milan per la Serie A 2022/23. I bianconeri sul mercato hanno fatto un grandissimo lavoro con gli innesti di Di Maria, Pogba e Bremer ma il lavoro sulla rosa potrebbe non essere ancora terminato.

Juventus, Allegri attacca Milan e Inter: le ultime

La Juventus di Massimiliano Allegri vuole tornare a vincere in Serie A e in Europa. Il club bianconero ha terminato la scorsa stagione con 0 trofei e ora ha intenzione di mettere in piedi una rosa molto più competitiva rispetto agli ultimi anni. L’obiettivo di Max Allegri è quello di tornare a far parlare di sé come uno dei più vincenti in Italia e ha il sogno di vincere anche al di fuori della Serie A.
 

Gli acquisti di Bremer, Di Maria e Pogba hanno oscurato gli addii di Paulo Dybala e Giorgio Chiellini e ora Allegri sta provando a ricostruire una Juve vincente. Nel futuro del club bianconero potrebbe esserci una vera e propria rivoluzione, sia in campo che al di fuori.

La Juventus è in America per la tournée estiva per prepararsi al meglio per la Serie A. L’obiettivo è quello di tornare immediatamente vincenti, con Massimiliano Allegri pronto a guidare.
 

Juventus, Allegri sfida Milan e Inter: “Vinciamo noi”

Massimiliano Allegri non si nasconde e sfida Milan e Inter con la sua Juventus. In conferenza stampa durante la tournée statunitense dei bianconeri, il tecnico ha parlato delle ambizioni per la prossima stagione.

“La Juventus come sempre parte per centrare tutti gli obiettivi, quest’estate sono arrivati giocatori importanti, alcuni d’esperienza e altri giovani, inoltre è il secondo anno quindi partiamo già da una buona base. Dopo essere rimasti un anno senza trofei, per la prima volta in dieci anni, abbiamo il dovere di vincere lo scudetto”.

I colpi di calciomercato della Juventus hanno reso felice Massimiliano Allegri, che ora è pronto per allenare una squadra molto forte e pronta per tornare a vincere.

“Pogba e Di Maria sono straordinari, abbiamo un giovane come Gatti e poi ci sono altri giovani che devo valutare. Sono molto contento dell’arrivo di Bremer, giocatore fisico e con le caratteristiche che cercavamo. Non ci sono tanti difensori di quel livello e la società è stata molto brava a sostituire prontamente De Ligt. Sono soddisfatto, ora però iniziano le partite e manca solo un mese all’inizio della stagione”.