PENSIERO AFFETTUSO

Un difensore del Torino compie gli anni. Ecco gli auguri speciali su Instagram da parte di un suo collega

Scritto da Filippo Milanese  | 

Oggi Armando Izzo compie 30 anni. Il difensore del Torino ha ricevuto gli auguri da parte di tantissimi colleghi, ma in particolare degli auguri speciali sono arrivati da Davis Curiale con una storia su Instagram. L'attaccante della Vibonese ha voluto così dedicarli un pensiero postando una foto ricordo con il centrale granata, accompagnata da un pensiero che cita: "+30 fratellino mio... Credevo in te quando nessuno ti dava una lira!"

CARRIERA DI DAVIS CURIALE

Nato e cresciuto in Germania , dove inizia le giovanili con il Fortuna Colonia . Tornato in Italia nel 2004, dopo aver segnato 9 reti, sebbene le sole 18 presenze dati la giovanissima, nella stagione della storica promozione in Serie D del Campobello di Mazara Calcio, squadra della città d'origine della sua famiglia. Nel 2005 viene acquistato dal Palermo, per farlo giocare nella Primavera. Nella stagione 2006-2007 segna 28 gol, trascinando la sua squadra alle semifinali Scudetto del campionato Primavera, sconfitto poi dall'Inter (1-2). La sua prima stagione da professionista è la stagione 2007-2008, nella quale viene ceduto in prestito alla Sambenedettese , squadra quale con la segna 9 reti in 29 partite.

Rientrato per fine prestito al Palermo, per la stagione 2008-2009 viene ceduto in prestito al Vicenza con diritto di opzione e contro opzione. Il prestito dura solo mezza stagione perché nel gennaio 2009 il calciatore lascia il Veneto (3 presenze per lui in campionato) per approdare al Ravenna, squadra di Lega Pro Prima Divisione, con la formula del prestito secco. Altissima la sua media realizzativa, in quanto in 9 partite segnerà addirittura 8 reti, giocherà anche 2 partite di Play-off, senza però andare più in rete.

Il 21 luglio 2009 viene ceduto in prestito al Cittadella. Nella stagione regolare gioca 19 partite in Serie B segnando 2 gol, quindi segna un gol nei play-off promozione contro il Brescia.

Nell'estate 2010 si trasferisce al Crotone dove gioca 22 partite in Serie B, segnando 4 gol. Arriva al Crotone in prestito dal Palermo, società con la quale ha un contratto fino al 2012, con diritto di riscatto sulla compartecipazione.

Il 31 agosto 2011, non rientrando nei piani della società rosanero (non si aggrega, infatti, alla squadra in ritiro),[18] passa a titolo definitivo alla Triestina in Prima Divisione e, dopo 17 presenze e 7 reti, a gennaio si trasferisce in Serie B al Grosseto, chiudendo la stagione con 7 presenze e un gol.

Il 27 ottobre 2012 viene messo fuori rosa, insieme ai compagni Marco Crimi, Yaw Asante e Giovanni Formiconi, a seguito di un incidente d'auto alle 5:30 ora italiana. Il 3 dicembre viene reintegrato in rosa, firmando un accordo di rinuncia ad un mese di attesa. Torna in campo il 23 dicembre 2012 a Grosseto-Reggina (0-1), subentrando all'81' al posto di Valerio Foglio. Il 15 gennaio 2013 rescinde il proprio contratto (peraltro in scadenza) con il Grosseto, (ripetendo curiosamente lo score dell'anno prima 7 presenze con una rete) firmando un contratto di sei mesi con opzione per le due stagioni successive con il Frosinone , in Lega Pro Prima Divisione; il giocatore in precedenza aveva trascorso un periodo in prova con Münster e Duisburg, società tedesche. Fa il suo esordio con il Frosinone nella gara pareggiata contro il Prato, in cui segna il gol dell'1-1. Contribuisce l'anno successivo con 12 reti alla promozione in B dei laziali. In 59 presenze realizza 26 reti, di cui 9 nella stagione 2014/15 in B. Il 2 febbraio 2015 si trasferisce al Trapani Calcio.

Il 24 agosto 2015 passa in prestito - con obbligo di riscatto in caso di promozione in Serie B - al Lecce. Parte spesso dalla panchina, ma riesce a realizzare 4 gol in 26 presenze in campionato.

Rientrato al Trapani, segna 2 gol in 15 presenze in Serie B nel 2016-2017. Dopo essersi svincolato dal club siciliano, nel 2017 firma un contratto biennale con il Catania. Nel 2020 si accasa al Catanzaro.

Nazionale

Vanta 3 presenze con l'Under-20 italiana collezionate nei primi mesi del 2008, contro Austria (la prima e la terza gara) e Germania.