CALCIOMERCATO

Supercoppa, Pioli: “Buffon al Milan? Questa è una bomba”. E prosegue...

Scritto da Staff CS  | 

Mercoledì alle ore 20 al King Fahd International Stadium di Riad il Milan si gioca la finale della Supercoppa italiana contro l'Inter in quello che è il 2° derby meneghino della storia della competizione (il primo fu nel 2011 vinto dai rossoneri a Pechino). Stefano Pioli ha parlato alla vigilia della partita: "Giochiamo contro i nostri rivali, quelli che siamo riusciti a battere nel campionato scorso e negli ultimi due derby giocati. Tutte partite in cui abbiamo dovuto superare difficoltà. È importantissimo questo trofeo. Abbiamo iniziato a vincere lo scorso anno, ma solo una competizione. Significherebbe dare continuità ad un percorso, significherebbe aumentare il nostro livello e la nostra mentalità. Riscatto? Sappiamo che l'ultima settimana non è stata la migliore, ma è una partita a sé. Il derby è un'altra storia e il trofeo in palio aumenterà il livello della partita, così come dovrà aumentare il livello della squadra. L'Inter è forte, ma come tutte le squadre ha dei punti deboli. Ovviamente non ve li dico (sorride, ndr)".

Milan, Pioli: "Troppa esagerazione attorno a noi"

"Quello che è successo in campionato non conta niente. Domani è un'altra partita, ce la vogliamo giocare. Partita spartiacque non lo so, so che è un obiettivo importante. Il primo, la Coppa Italia, l'abbiamo perso e domani c'è il secondo. La stagione non finisce domani sera. Credo che tutto quello che ci gira intorno è sempre esagerato, sia in positivo che in negativo".

Milan, Pioli: "Buffon da noi? Questa è una bomba"

"Questa è una bomba. Stiamo recuperando giocatori, quando avremo recuperato tutti saremo al completo".

Milan, Pioli: "Pancia piena? Luogo comune"

"Il nostro ambiente è pieno di luoghi comuni. Come fa una squadra così giovane ad averla dopo aver vinto un solo trofeo? Solo una parola in testa: qualità del gioco. Se l'abbassiamo, diventa più difficile vincere. Stare fermo 50 giorni e poi giocare ogni tre giorni non è semplice. In Coppa Italia abbiamo dovuto giocare anche i supplementari. Durante una stagione ci possono essere dei momenti in cui non giochi al 100%. Finora, a parte il Napoli, tutti hanno lasciato punti per strada".

Milan, Pioli: "Il vero Milan non è quello di Lecce. Non è un momento duro"

"Il vero Milan non è quello di Lecce, siamo sicuri che non sia quello del primo tempo di Lecce. Abbiamo dimostrato le qualità che abbiamo, quindi mi aspetto una squadra di livello domani sera. I momenti difficili capitano e li abbiamo affrontati da gruppo. Domani è una finale, è un momento di orgoglio ed entusiasmo. Dobbiamo cercare di difendere meglio, stiamo subendo troppi gol, dobbiamo ritrovare la compattezza difensiva. Abbiamo commesso degli errori quando abbiamo preso gol, dobbiamo fare meglio. Ho imparato di più dalle mie esperienze negative che da quelle positive. Non credo sia un momento duro per il Milan, siamo qui a giocarci un trofeo. Ovviamente tra vincerlo e perderlo ci passa tanta strada...".