PATTEGGIAMENTO

Zaniolo multato dopo i festeggiamenti: ecco cosa ha fatto

Scritto da Andrea Sperti  | 

Come è stato riportato da Calcio & Finanza, Nicolò Zaniolo ha deciso di patteggiare dopo il deferimento per i festeggiamenti in seguito alla conquista della Conference League.

“A seguito dell’accordo di patteggiamento raggiunto dalle parti (ex art. 126 CGS), Nicolò Zaniolo è stato sanzionato con un’ammenda di 4.000 euro da devolvere all’associazione ‘Accademia calcio integrato’ “, si legge in una nota pubblicata dalla Figc.

Lo scorso 26 maggio, in occasione della sfilata organizzata dall’A.S. Roma a bordo di un pullman scoperto per la vittoria della UEFA Conference League, il calciatore giallorosso ha violato l’art. 4 comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva “impugnando un microfono e intonando a gran voce, verso i tifosi festanti, un coro dal contenuto ingiurioso e offensivo verso la società S.S. Lazio”

“Anche la Roma è stata sanzionata per responsabilità oggettiva con un’ammenda di 4.000 euro da devolvere all’associazione ‘Accademia calcio integrato'”, prosegue la comunicazione della Federcalcio.

ZANIOLO BIOGRAFIA

È nato a Massa, ma è cresciuto a La Spezia. È figlio dell'ex calciatore Igor e di Francesca Costa. Ha un figlio.

Pubblicità

È stato testimonial, assieme a Diletta Leotta, del brand cinese Xiaomi, durante un meet & greet tenutosi per promuovere i nuovi prodotti; nell'aprile 2020 partecipa assieme agli allora compagni Džeko, Kolarov e Pellegrini a una pubblicità per Qatar Airways.

Caratteristiche tecniche

Ritenuto uno dei calciatori più promettenti del panorama calcistico europeo, si destreggia bene da trequartista, da seconda punta, ma soprattutto da ala destra (suo ruolo naturale), avendo una grande velocità e potenza fisica che gli permette di sovrastare i difensori avversari. Giocatore di piede mancino, dotato di un buon fisico e grande tecnica, capacità negli inserimenti e di ottimo tiro dalla distanza