TRISTEZZA

Guerra Ucraina, Shevchenko: "Non riesco a vedere certe immagini senza piangere"

Scritto da Staff CS  | 

Intervistato da ‘Che tempo che fa’, l’ex attaccante Andriy Shevchenko ha parlato con grande commozione della guerra in corso nella sua Ucraina: 

“Non riesco a vedere certe immagini senza lacrime. Quando sono arrivato in Italia, l'Italia mi ha aperto il cuore. Mi avete fatto sentire come uno di voi: io vi sento come la mia seconda patria. Ora lo chiedo a voi: italiani, aprite il cuore alla nostra gente. Abbiamo bisogno del vostro aiuto. So che l'Italia sta aiutando molto e vi ringrazio. In Ucraina ho ancora mia mamma, mia sorella e altri parenti. Li sento tutti i giorni. Sono molto preoccupato: rimanere è stata una loro scelta. Loro stanno in una zona vicina a Kiev: non riesco a vedere ciò che sta accadendo al mio paese senza piangere. Mi raccontano la verità della situazione in Ucraina, città bombardate, bambini e anziani uccisi. Ho seguito qualche trasmissione, ho visto che l'Italia è al corrente di tutto ciò che sta succedendo: l'unico messaggio che possiamo dare è di pace. Dobbiamo cercare di convincere la Russia a fermare il fuoco, trovare soluzioni diplomatiche per fermare questa guerra”.