EXTRA SOCIAL

Juventus, scandalo plusvalenze: spunta una nuova accusa

Scritto da Staff CS  | 

Nuovi problemi per la Juventus in merito allo scandalo plusvalenze: c’è un documento di oltre sessanta pagine della Procura Federale che vede coinvolto nuovamente il club bianconero.

Juventus, plusvalenze: nuova accusa

L’inchiesta plusvalenze, nel primo grado di giudizio, è svanita come una bolla di sapone. La Corte, infatti, ha prosciolto tutti i 59 imputati e le undici squadre coinvolte tra cui nove di Serie A come Juventus e Napoli. Adesso però si riapre l’inchiesta con un nuovo scottante dettaglio che è pronto a far tremare tutto il sistema.

Nella giornata di oggi è stato depositato la richiesta di ricorso alla Corte Federale che dovrà, quindi, riesaminare nuovamente l’inchiesta plusvalenze che vede la Juventus coinvolta dopo l’assoluzione del Tribunale Federale Nazionale. Un nuovo passaggio con la Figc che è pronta a far valere le proprie ragioni su questa vicenda che vede coinvolti 11 club con 59 persone indagate tra cui Andrea Agnelli ed Aurelio De Laurentiis.

Nel lungo documento di oltre sessanta pagine, a firma del Procuratore federale Giuseppe Chiné e dal Procuratore aggiunto Giorgio Ricciardi, alla fine viene chiesto:

 

“A codesta Onorevole Corte Federale di Appello viene richiesto di valutare codesto atto di deferimento  n. 7506/233pf21-22/GC/GR/blp del 1° aprile 2022”.

“Si vuole affermare la responsabilità dei deferiti per tutte le violazioni agli stessi ascritte e comminare le stesse sanzioni richieste da questa Procura dinnanzi al Giudice di primo grado davanti a codesta Onorevole Corte”. 

Caso plusvalenze: la Procura Federale fa ricorso alla Corte Sportiva d’Appello

Non si è ancora chiuso il caso plusvalenze: la Figc con il Procuratore federale Giuseppe Chiné e quello aggiunto Giorgio Ricciardi hanno depositato il ricorso alla Corte Federale d’Appello che dovrà, dunque, esprimersi in merito alla sentenza di assoluzione totale da parte del Tribunale Federale Nazionale nei confronti delle undici società e dei 59 imputati. Tutto pronto per il secondo round di questa vicenda che vede, ancora una volta, il calcio italiano coinvolto.

Juventus: la nuova accusa della Procura federale

Nuove accuse alla Juventus da parte della Procura Figc sul caso plusvalenze. Il Procuratore federale Giuseppe Chiné e quello aggiunto Giorgio Ricciardi hanno avanzato il ricorso in merito alla decisione del Tribunale Federale di assolvere tutti in merito allo scandalo plusvalenze.