IN ACQUA

Dal campo alla piscina: l'attaccante del Torino insieme alla sua piccolina

Scritto da Andrea Sperti  | 

Andrea Belotti, attaccante e capitano del Torino di Ivan Juric, è stato ripreso dalla moglie mentre insegna a nuotare alla sua piccolina. 

Il centravanti granata, oltre ad essere un grande bomber, è anche un papà provetto, sempre attento alle esigenze della sua bimba.

Ecco di seguito la sua foto in piscina:

GLI ULTIMI ANNI AL TORINO 

Il 25 luglio 2019, Belotti esordisce nelle coppe europee, nel secondo turno preliminare di UEFA Europa League contro il Debrecen (3-0), realizzando il gol del provvisorio 1-0 su calcio di rigore. Alla sua prima esperienza nelle coppe continentali, mette a segno 6 gol in altrettante partite, fra cui il doppio confronto del play-off contro il Wolverhampton, che sancisce però l'eliminazione del Torino. Il 16 settembre 2019 segna il parziale 1-1 contro il Lecce in campionato, diventando il 10º miglior marcatore assoluto della storia del Torino con 78 reti, a cui seguono le doppiette contro il Milan e la Roma. Il 23 giugno 2020, in virtù del gol segnato nella partita casalinga con l'Udinese (1-0), raggiunge per la quinta stagione consecutiva la doppia cifra di reti in Serie A. Il 13 luglio realizza un gol nella sconfitta esterna contro l'Inter (1-3) ed eguaglia Pulici e Graziani segnando almeno 15 gol in due stagioni consecutive con il Torino. Va a segno per 7 partite consecutive tra la 27ª e la 33ª giornata e chiude la stagione con 22 gol tra campionato ed Europa League.

Il 12 dicembre 2020, nella partita di campionato persa 3-2 in casa contro l'Udinese, realizza il gol numero 100 con la maglia del Torino in tutte le competizioni, agganciando Adolfo Baloncieri nella classifica dei marcatori di tutti i tempi dei granata. Supererà l'alessandrino appena cinque giorni dopo, mettendo a segno l'unica rete della sua squadra nella sconfitta per 3-1 in casa della Roma. Il 30 gennaio 2021, con la rete segnata alla Fiorentina, Belotti va in doppia cifra in campionato per tutti e sei i campionati disputati in Serie A con la maglia granata: meglio di lui solo Paolo Pulici, in doppia cifra per 7 anni consecutivi fra il 1972 e il 1979. Il 6 febbraio 2021, nella gara di ritorno giocata contro l'Atalanta, si rende protagonista di un bel gesto di fair-play: ammette davanti all'arbitro di non aver subito fallo da parte di Cristian Romero, facendo così togliere l'ammonizione al calciatore in forza ai nerazzurri.

Inizia la stagione 2021-2022 condizionato da problemi fisici, ma il 30 ottobre 2021, grazie al suo sigillo finale nel 3-0 contro la Sampdoria, taglia il traguardo delle 100 realizzazioni in Serie A.