GOLEADOR

Il Perù è ai suoi piedi: l'ex Lecce segna ancora

Scritto da Andrea Sperti  | 

Gianluca Lapadula, ex attaccante del Lecce ora al Benevento, qualche anno fa ha deciso di accettare la convocazione della Nazionale peruviana e, da quel momento, ha iniziato a segnare con grande continuità con la selezione sudamericana, diventando un vero e proprio idolo per i tifosi biancorossi. 

Ha iniziato a giocare a calcio nella Juventus, dove ha ricoperto per due anni il ruolo di portiere, per poi venire spostato a centrocampo, nel ruolo di trequartista e infine, all'età di 14 anni, in attacco. Nelle giovanili del club bianconero è rimasto fino al 2004, anno in cui è passato al Rivoli-Collegno. Due anni dopo è stato girato al Treviso e in seguito alla Pro Vercelli. Nella stagione 2008-2009 ha giocato in Lega Pro Seconda Divisione con la maglia dell'Ivrea. Nel 2009 viene ingaggiato dal Parma e viene impiegato nel Campionato Primavera. Nel luglio 2010 viene girato in prestito all'Atletico Roma. Dopo una parentesi sempre in prestito al Ravenna, nella stagione 2011-2012 segna 24 reti con la maglia del San Marino in Lega Pro Seconda Divisione diventando capocannoniere del girone A e aiutando la sua squadra a essere promossa in Lega Pro Prima Divisione.

Nel giugno 2012 viene acquistato in comproprietà dal Cesena dove non riesce a imporsi, anche a causa di un infortunio. La sua avventura con i bianconeri, con cui ha disputato 9 partite in Serie B, finisce già nel gennaio 2013, quando passa al Frosinone. Dopo che la compartecipazione tra Cesena e Parma viene risolta a favore di quest'ultima squadra, nel luglio 2013 viene ceduto in prestito al club sloveno del Gorica. Con questa maglia segna 13 gol in 31 partite, tra campionato e coppa nazionale, che vince insieme ai suoi compagni ottenendo così la qualificazione al secondo turno preliminare di UEFA Europa League 2014-2015.