AMORE A PRIMA VISTA

Occhi negli occhi tra padre e figlio: l'attaccante del Napoli è innamorato del suo piccolino

Scritto da Andrea Sperti  | 

Dries Mertens, attaccante del Napoli, ha pubblicato un video sui social nel quale allatta il suo piccolino con lo sfondo fatto di sole, cielo azzurro e mare fantastico.

Il centravanti belga è diventato papà da poco tempo ma è ovviamente già innamorato perso del suo piccolino, con il quale passa tutto il suo tempo libero.

Mertens ha un sogno enorme in questa stagione: festeggiare la nascita del suo primogenito con la vittoria dello Scudetto. 

I SUCCESSI DI DRIES 

Dries Mertens (Lovanio, 6 maggio 1987) è un calciatore belga, attaccante del Napoli e della nazionale belga.

Ha militato in varie squadre belghe prima di trasferirsi nel 2006 nei Paesi Bassi, dove si è messo in luce con la maglia dell'AGOVV. Dal 2009 si è affermato prima nell'Utrecht, nelle cui file ha militato per due anni, e poi nel PSV, di cui ha vestito la maglia per un altro biennio vincendo una coppa e una supercoppa nazionale. Dal 2013 milita nel Napoli, con cui ha vinto due Coppe Italia e una Supercoppa italiana e di cui detiene tre record come primatista assoluto di reti in tutte le competizioni ufficiali, in Serie A e nelle competizioni europee. È stato inserito nella Squadra dell'anno AIC del campionato di Serie A 2016-2017 e, a livello individuale, è stato eletto calciatore belga dell'anno nel 2016.

Con la nazionale belga ha partecipato a due campionati del mondo (Brasile 2014 e Russia 2018) e due campionati d'Europa (Francia 2016 e Europa 2020), ottenendo il terzo posto a Russia 2018. 

Giocatore duttile e abile nel dribbling e nella progressione palla al piede, nasce ala sinistra, utilizzato anche da trequartista sinistro da Dick Advocaat; dotato di buona tecnica, buon realizzatore e assist-man, preferisce partire da sinistra per poi accentrarsi e andare verso la porta. Sotto gli ordini del tecnico Maurizio Sarri, nel 2016-2017, complici anche la cessione di Gonzalo Higuaín e l'infortunio del compagno di squadra Arkadiusz Milik, Mertens inizia a giocare da prima punta, con ottimi risultati in termini realizzativi.