VITTORIA

"Milano siamo noi": l'attaccante raggiante dopo la doppietta nel derby

Scritto da Andrea Sperti  | 

Lautaro Martinez, attaccante dell'Inter, ieri ha segnato una magnifica doppietta nel derby contro il Milan ed ha permesso ai suoi di passare il turno, arrivando quindi in finale di Coppa Italia.

Il centravanti argentino è spesso al centro di voci di mercato ma ora è concentrato solo sul finale di stagione con i nerazzurri.

Ecco di seguito il suo post dopo la vittoria di ieri: 

GLI ESORDI DI LAUTARO 

Dopo essersi messo in luce con il Liniers, le sue performance a livello giovanile attraggono l'attenzione dell'allenatore ad interim del Racing Club, Fabio Radaelli, che successivamente tenta in tutti i modi di ingaggiarlo, cosa poi avvenuta nel gennaio 2014. Subito dopo essere entrato a far parte del club, Martínez ha un senso di nostalgia della sua città natale, volendo farci ritorno; convinto a rimanere dal compagno di squadra Braian Mansilla, durante la sua permanenza nella squadra di riserva segna 53 gol in 64 presenze.

Esordisce nel campionato argentino il 1° novembre 2015, sostituendo Diego Milito nella vittoria interna contro il Crucero del Norte (3-0). Il 17 aprile seguente riceve la prima espulsione in carriera, dopo aver ricevuto due ammonizioni nell'arco di cinque minuti nel pareggio contro l'Argentinos, mentre il 19 novembre 2016 realizza il primo gol, regalando alla sua squadra il pareggio contro l'Huracán. Contro lo stesso avversario, il 4 febbraio 2018, mette a segno una tripletta nel 4-0 finale.

A causa di un infortunio dell'attaccante titolare Lisandro López, Martínez viene frequentemente schierato nell'undici iniziale per la stagione 2016-17, riuscendo a mettere a referto 9 reti in 23 presenze in campionato. Dopo aver concluso le visite mediche con l'Ateltico Madrid, il Racing annuncia il rinnovo, il quale comporta l'aumento clausola rescissoria. Conclude la stagione in Argentina, segnando una rete e fornendo un assist nella vittoria per 3-1 sul Gimnasia. Il 27 febbraio 2018 bagna il suo debutto in Copa Libertadores con una tripletta ai danni del Cruzeiro. Nello stesso mese, vari rumors annunciano il traferimento di Martínez all'Inter, speculazione poi confermata dal presidente del Racing Club Victor Blanco. Con la squadra di Avellaneda, il giocatore realizza 27 gol in 60 apparizioni totali.