FESTA E MUSICA

VIDEO | Il Monza canta e balla in vista di Sanremo: D'Alessandro, Carlos Augusto e Sampirisi scatenati

Scritto da Andrea Sperti  | 

Il Monza si prepara alla prossima sfida di campionato contro la Cremonese in una clima di totale festa ed armonia. Mario Sampirisi, Marco D'Alessandro e Carlos Augusto ballano e cantano nel pulmino che conduce loro all'allenamento.

Stroppa in questi mesi ha lavorato molto sull'idea di gruppo e questo video testimonia quanto siano affiatati nello spogliatoio i biancorossi. 

LA LORO CARRIERA 

MARCO D'ALESSANDRO

Marco D'Alessandro (Roma, 17 febbraio 1991) è un calciatore italiano, centrocampista del Monza.

È un esterno d’attacco in grado di giocare sia nel 4-4-2, che nel 4-3-3 o 4-2-3-1. A discapito delle qualità realizzative si dimostra molto abile nel dribbling e nel crossare un gran numero di palloni dal fondo.

Cresciuto nel vivaio della Lazio prima, e in quello della Roma poi, esordisce in Serie A il 21 marzo 2009, a 18 anni, sostituendo Jérémy Ménez all'82' della partita contro la Juventus persa per 4-1[6]. Nel finale di stagione viene regolarmente convocato dal tecnico Spalletti e ottiene altre due presenze in campionato contro Fiorentina e Torino

Il 28 luglio 2009 passa in prestito al Grosseto in Serie B, con diritto di riscatto e controriscatto. Sigla la sua prima rete da professionista il 24 ottobre 2009 nella gara pareggiata per 2-2 contro il Cesena[10]; contribuisce all'ottima stagione del Grosseto, che si classifica settimo, con 29 presenze in campionato.

Il 15 luglio 2010 passa al Bari con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino, esordendo nella partita giocata contro il Cagliari il 19 settembre 2010. Realizza il suo primo gol con il Bari il 1º dicembre, nella partita di Coppa Italia vinta per 4-1 contro il Livorno al San Nicola.

Il 31 gennaio 2011 passa al Livorno in Serie B, con la formula del prestito con diritto di riscatto per la metà. Il 12 febbraio esordisce con la maglia amaranto nella partita di campionato contro il Portogruaro (0-2) subentrando ad Ahmed Barusso al 45'. fine stagione totalizza 13 presenze in campionato.

Dopo aver fatto rientro alla Roma, il 12 agosto 2011 il giocatore viene nuovamente ceduto in prestito con diritto di riscatto al Verona, neopromosso in Serie B. Esordisce con il Verona il 20 agosto, nella partita del terzo turno di Coppa Italia vinta ai rigori contro il Sassuolo (3-3 nei 90 minuti regolamentari), nella realizza un gol nel secondo tempo, appena dopo il suo ingresso. Il 26 agosto fa il suo esordio in campionato entrando al 46' della partita contro il Pescara. Il 16 settembre realizza il primo gol in campionato nella partita interna contro il Padova, terminata 2-2.

Il 9 luglio 2012 passa al Cesena con la formula del prestito con diritto di riscatto. Segna il suo primo gol con i bianconeri, nella gara di Coppa Italia contro il Crotone, partita vinta dal Cesena per 3 a 2. Conclude la prima stagione con 34 presenze e 3 gol stagionali.

L'8 luglio 2013 viene confermato il prestito al Cesena anche per la stagione 2013-2014, stavolta con diritto di riscatto della compartecipazione. Al termine della seconda stagione raccoglie 44 presenze stagionali e tre reti.

Il 2 luglio 2014 viene ceduto all'Atalanta per 3 milioni di euro a titolo definitivo. Fa il suo esordio in neroazzurro il 14 settembre 2014 giocando da titolare nel match contro il Cagliari vinto 2-1. Segna la sua prima rete in carriera in Serie A il 6 gennaio 2016 nella sconfitta per 2-1 sul campo dell'Udinese, accorciando le distanze nel finale di partita.

Il 18 luglio 2017 viene ceduto in prestito al Benevento, neopromosso in Serie A, con obbligo di riscatto in caso di salvezza del club sannita. Segna il suo primo ed unico gol stagionale allo stadio Ciro Vigorito, nella settima di campionato, durante la sconfitta casalinga per 1-2 contro l'Inter.

Viene ceduto all’Udinese durante l'ultimo giorno di mercato estivo incluso nello scambio con Ali Adnan sulla base di un prestito con diritto di riscatto in favore dei bianconeri. Nell'estate del 2019 l'Atalanta lo gira alla SPAL in prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza degli emiliani. Il 26 luglio 2020 segna il primo gol con gli estensi in occasione del pareggio casalingo con il Torino (1-1).

Il 27 gennaio 2021 viene acquistato a titolo definitivo dal Monza con cui firma un contratto biennale. La sua prima marcatura arriva il 9 febbraio, contribuendo al successo dei brianzoli in casa del L.R. Vicenza. Conclude la stagione con 3 gol in 30 presenze, tutte in Serie B.

CARLOS AUGUSTO

Carlos Augusto Zopolato Neves, noto semplicemente come Carlos Augusto o Carlos (Campinas, 7 gennaio 1999), è un calciatore brasiliano, difensore del Monza.

Terzino sinistro, mancino, abile maggiormente nella fase offensiva che in quella difensiva, può trovare la sua collocazione anche come esterno a tutta fascia in moduli che prevedono la difesa a 3.

Cresciuto nel settore giovanile del Corinthians, ha esordito in prima squadra il 5 agosto 2018 in occasione del match di Série A pareggiato 0-0 contro l'Athl. Paranaense. Il 28 agosto 2020, passa a titolo definitivo al Monza, in Serie B. 

Fa il suo esordio con la maglia brianzola il 7 novembre nel match casalingo vinto 2-0 contro il Frosinone. L'11 dicembre mette a segno il suo primo gol, nel successo sul campo del Venezia per 2-0.

MARIO SAMPIRISI 

Mario Sampirisi (Caltagirone, 31 ottobre 1992) è un calciatore italiano, difensore del Monza.

Inizia la carriera da centrocampista, salvo poi adattarsi ad esterno. In grado di agire su entrambe le fasce - o da centrale difensivo in caso di necessità - tende a coprire la posizione di terzino destro.

Muove i suoi primi passi tra le file dell'Aldini Bariviera, prima di essere tesserato dal Milan che lo inserisce nel proprio settore giovanile. l 31 agosto 2011 viene ingaggiato dal Genoa.[8] Esordisce in prima squadra il 19 gennaio 2012 contro l'Inter negli ottavi di finale di Coppa Italia, gara persa dai grifoni 2-1. Il 22 gennaio esordisce in Serie A contro il Palermo da titolare. Viene sostituito da Kucka nell'intervallo. Termina l'annata con 5 presenze complessive.

Partito titolare sotto la guida di Luigi De Canio nel ruolo di terzino destro, il 30 gennaio 2013 passa in prestito al Chievo per sei mesi. Il 25 gennaio 2014 - dopo appena 4 presenze - viene ceduto in prestito al club portoghese dell'Olhanense. Esordisce con la maglia dei portoghesi il 5 febbraio, giocando tutti i 90 minuti nella sfida in trasferta persa 3-1 contro il Paços de Ferreira. A fine stagione, dopo 11 presenze nel campionato portoghese, ritorna al Genoa.

Il 14 settembre dello stesso anno passa in prestito al Vicenza con cui disputa 38 partite più due dei play off, poi persi nel doppio confronto con il Pescara.

Il 10 luglio 2015 torna al Vicenza ma questa volta in prestito con obbligo di riscatto.

Complessivamente in due stagioni mette insieme 83 presenze e un gol.

Il 15 luglio 2016, dopo essersi svincolato dal club biancorosso, torna a giocare in Serie A, firmando un triennale con il Crotone.