EXTRA SOCIAL

Manchester United-Cristiano Ronaldo, spunta l'offerta di una rivale: l’annuncio

Scritto da Staff CS  | 

Il fuoriclasse portoghese avrebbe chiesto ai Red Devils di fissare il prezzo del suo cartellino per lasciare l'Old Trafford prima dell'inizio della stagione.

Sun: "Manchester United-Cristiano Ronaldo, spunta l'offerta di una rivale"
 

Quello di Cristiano Ronaldo è uno dei nomi caldi di questa finestra di calciomercato. Il fuoriclasse portoghese ha fatto capire di voler cambiare aria dopo un'annata piuttosto complicata al Manchester United e, secondo quanto riferito dal Sun, avrebbe anche informato il club di aver ricevuto un'offerta, pertanto avrebbe chiesto ai Red Devils di fissare il prezzo del cartellino per la sua cessione prima dell'inizio della stagione. Mendes, agente dell'ex Juve, e lo stesso calciatore in settimana avrebbero avuto dei colloqui direttamente con il club nel quale hanno chiarito la loro posizione. Nonostante le piste che portano a Bayern Monaco e Atletico Madrid si siano raffreddate, sul tavolo ci sarebbe ora un'altra offerta. 
 

CR7-United: tutti i dettagli

Intanto CR7 nei giorni scorsi ha chiesto di rescindere il contratto che lo lega al Manchester United per un altro anno. I Red Devils, invece, non solo hanno rifiutato, ma hanno anche chiarito che la volontà del club rimane quella di tenere il campione lusitano. Dopo aver saltato il tour in Thailandia e Australia per motivi familiari, Cristiano Ronaldo si è unito al resto dei compagni a Carrington solo martedì dopo aver svolto le visite mediche di rito. Nonostante la sua volontà, però, in Inghilterra sono sicuri che si comporterà da professionista. Dopo essersi allenato nella giornata di mercoledì, ha poi assistito all'amichevole a porte chiuse contro il Wrexham. Si pensava di poterlo vedere in campo nei prossimi impegni contro Atletico Madrid, uno dei club che si sono interessati a lui, e Rayo Vallecano. Più facile la seconda dato che il calciatore sta ancora lavorando duramente in palestra e non avendo partecipato al ritiro precampionato non si è immerso completamente nei metodi del nuovo tecnico Ten Hag e pertanto dovrà inserirsi gradualmente nei nuovi schemi di gioco.